Agnolotti umbri, un piatto classico della cucina popolare

Caciottone di Norcia 
Caciottone di Norcia 
5 ottobre 2018
Agnolotti umbri, un piatto classico della cucina popolare

Gli agnolotti umbri sono una specialità di pasta ripiena. La forma tradizionale è quadrata, con il ripieno racchiuso da due sfoglie di pasta all’uovo. La caratteristica principale degli agnolotti umbri rispetto alle altre specialità di pasta ripiena del resto d’Italia è l’utilizzo di carne arrosto per il ripieno.

Pur potendo essere cucinati in diversi modi, sono quattro le ricette tradizionali:

  • con sugo di carne arrosto
  • con burro, salvia e Grana Padano o Parmigiano Reggiano
  • con ragù di carne
  • in brodo di carne.

La ricetta classica non prevede la creazione di agnolotti umbri di magro: nel raro caso vengano prodotti, sono comunque denominati ravioli; allo stesso modo sono denominati ravioli gli agnolotti contenenti un ripieno a base di fontina, comuni nel Canavese e nella Valle d’Aosta.

L’agnolotto è un piatto classico della cucina popolare umbra: è infatti consuetudine utilizzare per il ripieno gli avanzi di arrosto dei giorni precedenti, triturati e mescolati fra loro, insieme a verdure, formaggio o altri ingredienti. Considerando questa origine risulta improprio parlare di una ricetta tradizionale per il ripieno, in quanto questo variava in relazione agli avanzi a disposizione; il fatto che questa sia da considerare l’origine più genuina dell’agnolotto è attestata dall’utilizzo del sugo di arrosto per il condimento: questa ricetta infatti prevede di riutilizzare non solo la carne avanzata, ma anche l’intingolo dell’arrosto, coerentemente con la tradizione contadina che prevede di evitare ogni spreco.

Scopri altri prodotti tipici della regione umbria.