Spoleto, la città in provincia di Perugia, difesa della cento torri

Foligno, la città dell'olio e medaglia d'argento al Valor Civile
Foligno, la città dell’olio e medaglia d’argento al Valor Civile
16 luglio 2018
Norcia, la meravigliosa città dei tipici salumi IGP per eccellenza
19 luglio 2018
Spoleto, la città in provincia di Perugia, difesa della cento torri

Spoleto è un comune della provincia di Perugia ed è una città bellissima da un punto di vista architettonico e storico, turistico, commerciale e culturale. Chi non ha mai avuto la fortuna di visitare Spoleto non potrà mai vivere quella particolare atmosfera di questo piccolo centro della Regione Umbria che vi lascerà senza parole. Dalla ricca storia culturale, sociale, civile e religiosa, Spoleto stupirà per la presenza al suo interno di numerose testimonianze architettoniche, civili e religiose della sua ricca storia. La città era chiamata la città difesa della cento torri, è infatti appartenuta per diverso tempo allo Stato Pontificio per poi finalmente diventare un centro culturale strategico.

I principali monumenti e luoghi di interesse di Spoleto

Spoleto ha numerosi esempi di architettura religiosa come la cattedrale di Santa Maria Assunta detta anche il Duomo, costruita nel 1067, dove si trovano gli affreschi di Pinturicchio nella cappella del Vescovo Eroli e di Filippo Lippi nell’abside della chiesa. Vi è poi la chiesa di San Salvatore, una delle basiliche di origine paleocristiana più note in Italia, il monastero di Sant’Agata, la chiesa di Sant’Ansano e la chiesa di San Pietro. Presenti anche numerose chiese romaniche come quella di San Ponziano, San Gregorio Maggiore, Sant’Eufemia. Assolutamente da vedere il santuario di San Francesco a Montefalco. Tra le architetture civili invece si trova il ponte Sanguinario di epoca romana, la Rocca Albornoziana che si trova sul colle Sant’Elia e l’arco di Druso, quest’ultimo romano, eretto nel 23 dopo Cristo per ricordare Druso minore. Da vedere anche il palazzo Spada dove c’è il Museo del tessile del costume, il palazzo Mauri, dove invece vi è la sede la biblioteca comunale e il palazzo Racani Arroni con i graffiti cinquecenteschi monocromatici. Simbolo della città è il Ponte delle Torri, lungo 230 m considerato uno dei più spettacolari per vedere l’acquedotto di Cortaccione di origini romane.

Spoleto, la città in provincia di Perugia, difesa della cento torri

La Chiesa di Sant’Eufemia.